Regolamento

1. ACCESSO AL CIRCOLO


L'accesso ai campi di gioco ed alle strutture del circolo è riservato esclusivamente ai soci in regola con il pagamento delle quote sociali, salve eccezioni decise dal Consiglio Direttivo.
L'orario di apertura del Circolo sarà determinato dal Consiglio Direttivo in ragione delle esigenze connesse ai cambi di stagione ed a particolari eventi sportivi.

 

2. CATEGORIE SOCI


I Soci sono distinti nelle seguenti categorie: Benemeriti, Ordinari, Giovani, Scuola, Frequentatori.
Il 1° gennaio di ogni anno è considerata data valida per l'appartenenza alle varie categorie di socio.

Soci Benemeriti
Sono coloro che per eminenti meriti verso l'Associazione vengono proclamati tali tramite delibera del Consiglio Direttivo.

Soci Ordinari
Sono i soci di età superiore ai 25 anni i quali possono usufruire di tutte le strutture del circolo, salvo le limitazioni previste nel presente Regolamento ovvero di volta in volta deliberate dal Consiglio Direttivo.

Soci Giovani
Sono i soci di età inferiore ai 25 anni ai quali vengono applicate quote di iscrizione ridotte e che possono fruire di tutte le strutture sportive e non, secondo le limitazioni che il Consiglio Direttivo determinerà.

Soci Scuola
Sono coloro che frequentando la Scuola Tennis organizzata dall'Associazione sono iscritti alla stessa anche come soci.

Soci Frequentatori
Sono coloro che, possono frequentare la sede dell'Associazione fruendo di tutti i servizi messi a disposizione, eccetto il tennis nel rispetto dei limiti fissati dei limiti fissati dal Consiglio Direttivo. Pagano una quota annuale uguale per tutte le età.

Gruppo familiare
Sono i componenti di un unico gruppo familiare intendendosi per tale solo coniugi e discendenti di primo grado, purchè conviventi. il gruppo familiare gode di agevolazioni sulla quota associativa secondo le delibere del Consiglio Direttivo, il gruppo familiare deve essere composto da non meno di tre elementi.

 

3. AMMISSIONI E QUOTE


Chi desidera iscriversi all'Associazione è tenuto a presentare la relativa domanda, utilizzando i moduli forniti dalla Segreteria,
La domanda di ammissione di minorenni dovrà essere sottoscritta dai padre o dalla madre dei richiedente o da chi ne fa le veci.
L'ammontare  delle quote associative per le varie categorie di soci e le agevolazioni per i gruppi familiari sono       deliberate dal Consiglio Direttivo entro il termine previsto per l'approvazione da parte dello stesso del bilancio di previsione.
Il Consiglio Direttivo potrà insindacabilmente ed occasionalmente esentare o ridurre la quota a taluno dei soci per    particolari situazioni o per particolari meriti sportivi.
La quota associativa deve essere versata ogni anno da tutti i soci secondo modalità e scadenze stabilite dal Consiglio Direttivo, pena la dichiarazione di morosità.
Il perdurante stato di morosità comporta l'adozione da parte dei Consiglio Direttivo di provvedimenti disciplinari secondo quanto stabilito dall'art. 11 dei presente regolamento.

 

4. TENNIS: PRENOTAZIONE CAMPI

 

La prenotazione dei campi tennis avviene mediante il sistema di prenotazione on-line.
Il Direttore sportivo o un membro del Consiglio Direttivo, può destinare uno o più campi per l'allenamento di giocatori prescelti per incontri intersociali.
In caso di incontri o tornei, il Direttore sportivo o un membro del Consiglio Direttivo, può riservare per dette manifestazioni anche tutti i campi di gioco.
I giocatori su invito dei direttore, dell'addetto ai campi e/o di qualcuno dei consiglieri saranno tenuti ad abbandonare il campo in caso di particolari circostanze (campo impraticabile per pioggia, manutenzione o per portare a termine incontri di tornei ufficiali).
Le ore prenotate che non dovessero essere svolte a causa di maltempo o di assenza di uno o di entrambi i giocatori,  non verranno  rimborsate.

 

5. PALESTRA


L'accesso in palestra è consentito a tutti i soci in regola col pagamento della quota sociale per l'anno in corso.
In palestra è obbligatorio:
1. calzare sempre scarpe pulite;
2. utilizzare un asciugamano da stendere sopra le panche o le macchine da lavoro;
3. scaricare le macchine dopo l'utilizzo e riporre i pesi negli appositi spazi;
4. pulire gli attrezzi con l'apposito spruzzino e rotolo di carta.
L'uso della palestra è consentito, in caso di corsi collettivi autorizzati, subordinatamente all'apposito "regolamento palestra"

 

6. REGOLE DI COMPORTAMENTO


a. Nei locali dell'Associazione è vietato il gioco d'azzardo. È consentito il gioco delle carte ed altri giochi nelle zone di volta in volta indicate dai Consiglio Direttivo.
b. Ai soci di età inferiore ai 16 anni è fatto assoluto divieto di giocare a carte o altri giochi nella sede del circolo.
c. Nei locali dell'Associazione non è consentito fumare.
d. Moto, ciclomotori e biciclette possono essere parcheggiate all'interno dell'Associazione nelle zone a ciò destinate.
e. I Soci non possono muovere appunti e rimproveri direttamente ai dipendenti dell'Associazione ma saranno tenuti a rivolgersi al Direttore o in sua assenza ad un Consigliere richiedendone l'intervento.
f. È' vietato portare animali nelle aree e nei locali dell'Associazione.
g. Durante la frequentazione dei Club i Soci sono tenuti ad usare abbigliamento decoroso e consono al luogo e circostanza.
h. E' fatto divieto di recarsi al bar-ristorante o aggirarsi per l'Associazione a torso nudo, in costume, accappatoio o canottiera.
i. Nel praticare lo sport del tennis i Soci e gli ospiti dovranno avere un comportamento consono al fair play.
j. I Soci devono farsi parte diligente nell'eliminare gli inconvenienti conseguenti al mancato rispetto da parte di altri Soci delle regole di comportamento sopra elencate.
Il Consiglio Direttivo tramite il Direttore cura l'osservanza delle regole di comportamento. Le sanzioni di cui al      successivo art. 11 del presente regolamento vengono irrogate dalla commissione disciplinare.

 

7. PAGAMENTO DEI SERVIZI


k. Sono ammessi a frequentare la sede dei Club ed i relativi impianti sportivi i Soci in regola con il pagamento delle quote annuali.
l. Il Socio sarà solidalmente responsabile del pagamento da parte dei suoi ospiti, dei conti relativi ai servizi dai medesimi goduti.
m. Tutti i Soci dovranno farsi parte diligente nei saldare i propri conti. in caso contrario la Segreteria del Club sarà autorizzata a prendere provvedimenti disciplinari secondo quanto stabilito dall'art. 11 dei presente regolamento.
n. I conti del bar e dei ristorante devono essere regolati direttamente col gestore.
o. I prezzi dei pasti e delle consumazioni bar saranno fissati di concerto tra i gestori ed il Consiglio Direttivo, in occasione di particolari cene e/o manifestazioni sarà sufficiente l'approvazione dei Consigliere addetto alla Club House.
p. Le lezioni di tennis devono essere regolate direttamente ai professionisti del circolo.

 

8. OSPITI


I soci possono invitare ad usufruire dei servizi di bar-ristorante, e palestra a persone di età non inferiore ai 14 anni, non iscritte all'Associazione, in base alle direttive emanate dal Consiglio Direttivo corrispondendo il fee fissato dal Consiglio Direttivo per ciascuno dei servizi usufruiti.
Gli inviti debbono essere limitati a non più di 3 volte per la stessa persona. A discrezione del Consiglio Direttivo, si potranno apportare temporanee variazioni alle suddette limitazioni.
Il Socio è responsabile del buon comportamento dei propri ospiti.
Il Consiglio Direttivo si riserva altresì di consentire al Socio di ospitare un maggior numero di invitati, regolamentandone l'accesso in relazione alla capacità ricettiva dei Circolo.
L’accesso ai campi è consentito, oltre a tutti soci aventi diritto, anche alle persone “invitate” o “non socie” ma solo per un massimo di 3 volte. Oltre tale limite verrà comunque consentito l’utilizzo dei campi da gioco pagando però una quota oraria doppia.
Per questa categoria di giocatori la prenotazione potrà essere eseguita solamente dal bar del circolo tramite una  tesserina dedicata
Per i figli dei Soci si rinvia all'art. 10 dei presente regolamento.

 

9. UTILIZZO DEI LOCALI DEL CLUB DA PARTE DI SOCI E TERZI


q. Il Consiglio Direttivo può autorizzare l'utilizzo dei locali dell'Associazione, per riunioni o manifestazioni, da parte dei Soci, ove questi ne facciano anticipata richiesta scritta, e sempre che ciò coincida con le finalità proprie e sociali dell'Associazione.
r. Il Consiglio Direttivo, eccezionalmente e previo attento esame, potrà concedere anche a terzi, secondo le stesse modalità di cui al punto a) l'uso della Club House.
s. Nei casi di cui ai punti a) e b) il Consiglio Direttivo si riserva di fissare termini, modalità ed eventuale fee per l'utilizzo degli spazi e della Club House.

 

10. FIGLI DEI SOCI


Ai Soci Juniores sotto i 10 anni è consentito l'accesso all'Associazione solo se accompagnati dai genitori o da chi ne fa le veci i quali si assumono ogni responsabilità per eventuali danni cagionati o subiti dai bambini durante la loro permanenza all'interno dell'Associazione.

 

11. SANZIONI


Le infrazioni ai presente regolamento saranno sanzionate con i seguenti provvedimenti discipiinari:
t. ammonizione orale;
u. ammonizione scritta con diffida;
v. sospensione;
w. radiazione.
Detti provvedimenti sono deliberati dal Consiglio Direttivo, previa informazione scritta all'interessato degli addebiti mossigli; l'interessato potrà far pervenire alla Commissione sue deduzioni difensive scritte oppure chiedere di essere sentito dal Presidente della stessa o da persona da questi designata per istruire il caso. I provvedimenti delle sospensioni e radiazioni sono deliberati a scrutinio segreto e se del caso dopo adeguate istruttorie testimoniali senza formalità di procedura.

 

12. DISPOSIZIONE FINALE


Il Tennis Club Cerea declina ogni responsabilità per eventuali oggetti dimenticati, smarriti e/o rubati nell'area dello stesso. in particolare declina ogni responsabilità per furto di motorini, biciclette anche se lasciati nella zona ad essi destinata.
Il Consiglio Direttivo si riserva il diritto di apportare ai presente regolamento, in qualsiasi momento, tutte le variazione e/o aggiunte che dovessero ritenersi necessarie.